Voluntary disclosure: via libera alla proroga.

 
E’ intervenuto l’ultimo giorno utile (30 settembre 2015) il decreto legge che ha prorogato sino al 30 novembre 2015 i termini di presentazione delle domande relative al rientro dall’estero dei capitali non dichiarati al fisco italiano. Sino al prossimo 30 novembre sarà invece possibile integrare la documentazione a corredo della domanda e depositare la relazione all’uopo prevista.
L’iter parlamentare dovrà ora occuparsi della legge di conversione e dell’iniziativa volta a prorogare la voluntary disclosure sino alla metà del 2016 o comunque più a ridosso della data prevista per l’avvento dell’era dello scambio automatico di informazioni fiscali e del definitivo tramonto del segreto bancario e dell’opacità fiscale (1° gennaio 2017).
Se vuoi leggere il testo del decreto legge, clicca qui.
Avv. Giovanni Cinque
 
Torna indietro