Sulla responsabilità dell’amministratore verso i soci.

 
Il Tribunale Lucca con una recente sentenza del 23 gennaio u.s. ha stabilito che il socio di una società di capitali che sia anche amministratore di fatto o di diritto della società non è in conflitto d’interessi con la società medesima nel deliberare l’azione di responsabilità nei confronti di altro amministratore.
Tuttavia il consigliere d’amministrazione nei confronti del quale sia stata promossa l’azione di responsabilità per fatti riferibili all’esercizio delle attribuzioni delegategli dal consiglio d’amministrazione in assenza di una preventiva autorizzazione dei soci, non può agire in regresso nei confronti dei consiglieri deleganti estranei alla gestione delle attribuzioni delegate. Lo stesso può invece promuovere un’azione di regresso nei confronti del socio che, concorrendo all’esercizio delle funzioni amministrative delegate, abbia assunto la veste di amministratore di fatto.
Se vuoi leggere il testo integrale della sentenza, clicca qui.
Avv. Stefania Piacentini
 
Torna indietro