Non e’ impugnabile la delibera di modifica dello statuto se il socio non ha verbalizzato il suo dissenso.

 
Con sentenza n. 15342 del 13 settembre 2012, la Suprema Corte di Cassazione ha statuito che non è annullabile la delibera assembleare con la quale viene modificato lo statuto di una srl, nel caso in cui il socio non abbia fatto verbalizzare il suo dissenso in sede di riunione assembleare. In altre parole, la domanda e l’eccezione di annullabilità della delibera possono essere sollevate dal socio dissenziente, solo se quest’ultimo abbia espressamente manifestato – e fatto verbalizzare – la propria volontà contraria alla modifica dello statuto sociale in sede assembleare, al di là del voto sfavorevole poi esercitato.
Se vuoi leggere il testo della sentenza clicca qui
 
Torna indietro