Somministrazione di lavoro e termine e mancata impugnazione del contratto commerciale.

 
Interessante pronuncia del Tribunale di Padova che nell’ambito di una controversia di lavoro avente ad oggetto la genericità della causale inserita nel contratto di lavoro tra l’agenzia per il lavoro ed il dipendente somministrato, ha dichiarato l’infondatezza della domanda formulata da quest’ultimo nei confronti dell’impresa utilizzatrice, rigettando la relativa istanza di costituzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, alla luce del fatto che nel ricorso introduttivo erano stati contestati i singoli contratti di lavoro, ma non il contratto commerciale di somministrazione sottoscritto dall’impresa utilizzatrice, la quale, restando estranea ai singoli contratti di lavoro, non può essere chiamata a rispondere di una loro eventuale invalidità. La sentenza che si segnala è la n. 91 del 24 gennaio 2012.

 
Torna indietro