Rapporto di lavoro: dal 18 giugno 2011 il via all’obbligo di trasmissione telematica dei certificati di malattia.

 
Il prossimo 18 giugno sarà obbligatoria la trasmissione telematica dei certificati di malattia e non sarà più possibile spedirli in forma cartacea secondo le modalità attualmente vigenti. Sarà dunque il medico o la struttura sanitaria che attesta la malattia del lavoratore a spedire all’INPS il relativo certificato attraverso il cd SAC (“Sistema di Accoglienza Centrale” gestito dal Ministero dell’Economia). Il datore di lavoro potrà immediatamente accedere al sito dell’INPS per estrarre copia della certificazione secondo una duplice modalità: il possesso delle credenziali che gli consentono l’accesso diretto al sito dell’INPS oppure è l’Istituto stesso ad inviare il certificato all’indirizzo pec del datore di lavoro.  
Alcuni dubbi sollevati dalle organizzazioni datoriali riguardano la data di avvio del nuovo sistema. In particolare i tre mesi previsti dalla circolare n. 4 del 18 marzo 2011 del Ministero del Lavoro e del Dipartimento della Funzione Pubblica, decorrerebbero dalla sua pubblicazione, la quale però non è ancora avvenuta, essendo la circolare ancora in fase di registrazione presso la Corte dei Conti. La conseguenza sarebbe il differimento delle nuove modalità di trasmissione. Sol che gli obblighi di pubblicità degli atti e dei provvedimenti amministrativi sono per legge assolti con la loro pubblicazione sul sito dell’amministrazione, la qual cosa nella circostanza è avvenuta il 18 marzo scorso.
 
Torna indietro