Il diritto di accesso alle offerte tecniche nelle gare pubbliche.

 
Con la sentenza n. 3490 del 24 settembre 2010, il Tar Puglia ha ritenuto illegittimo il rigetto di una istanza di accesso agli atti di una gara pubblica, avanzata da una ditta che vi aveva partecipato, sulla base della necessità di tutelare la segretezza del know-how industriale e commerciale contenuto nelle offerte delle altre imprese partecipanti. Nella circostanza il diniego opposto dalla P.A. è stato tanto più riconosciuto illegittimo in quanto l’impresa di cui si voleva proteggere il patrimonio industriale, si era limitata, dal canto suo, ad una opposizione soltanto formale, tradottosi in un mero rifiuto scritto, senza rappresentare alcuna specifica ragione connessa alla tutela dei propri segreti industriali e commerciali.
Se vuoi leggere il testo integrale della circolare clicca qui
 
Torna indietro