Nuovi termini per la pubblicazione del progetto di bilancio e per la sua approvazione nelle società quotate.

 
Le società quotate hanno un massimo di centoventi giorni per la pubblicazione del progetto di bilancio e centottanta per la sua approvazione, termini che decorrono dalla chiusura dell’esercizio sociale. Queste le nuove scadenze della comunicazione finanziaria annuale stabilite nel decreto legislativo n. 27 del 27 gennaio 2010, che, recependo la direttiva 2007/36/CE (sui diritti degli azionisti), ha modificato l’art. 154 ter, comma 1, del Testo Unico Finanziario. La modifica è finalizzata a conciliare le esigenze organizzative delle società quotate con quelle conoscitive dei suoi azionisti, nella misura in cui, venuto meno l’obbligo di approvazione dei bilanci entro centoventi giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale (entro tale data, infatti, è sufficiente approvare il progetto di bilancio, di esercizio e consolidato, se redatto), viene dato maggiore spazio ai diritti di informazione dei singoli titolari delle quote societarie.
Se vuoi leggere il teso integrale della nuova disciplina clicca qui.
 
Torna indietro