PROCESSO AMMINISTRATIVO: IL NUOVO RITO SUPER-ACCELERATO IN MATERIA DI APPALTI E L'INEFFICACIA 'FLESSIBILE' DEL CONTRATTO. NOTA A MARGINE DEL D.LGS. 53/2010 DI RECEPIMENTO DELLA 'DIRETTIVA RICORSI'.

 
Con il decreto legislativo 20 marzo 2010, n. 53, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 53 del 12 aprile 2010 (quindi, in vigore dal 27 aprile 2010), si realizza il definitivo recepimento nell’ordinamento interno italiano della nuova “direttiva ricorsi” n. 2007/66/CE dell’11 dicembre 2007, del Parlamento europeo e del Consiglio. Tra le numerose novità introdotte si segnala: 
  • la creazione di un nuovo rito speciale super-accelerato per le controversie in materia di aggiudicazione di contratti di lavori, servizi e forniture, preceduto da una fase pre-contenziosa;
  • una esplicita e sistematica disciplina, sostanziale e processuale, della sorte del contratto (“inefficacia”) in seguito all’annullamento dell’aggiudicazione, incentrata sulla idea della “inefficacia flessibile”.
 
Torna indietro