IL LICENZIAMENTO DELL’APPRENDISTA SOGGIACE ALLE REGOLE DEL RECESSO APPLICABILI AL CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO INDETERMINATO.

 
Il Ministero del Lavoro, con interpello n. 79 del 12 novembre 2009, nel rispondere ad un quesito in merito alla riconducibilità del contratto di apprendistato ad un rapporto di lavoro a tempo indeterminato oppure a tempo determinato, chiarisce che il datore di lavoro possa recedere dal contratto per giusta causa o giustificato motivo, anche anteriormente alla scadenza del termine per il compimento dell’addestramento, senza incorrere negli obblighi risarcitori caratteristici del recesso ante tempus previsti per il contratto a tempo determinato.
 
Torna indietro