PAGAMENTI PIU’ TEMPESTIVI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

 
Entro il prossimo mese di novembre il Ministero dell’Economia e delle Finanze varerà il decreto che consentirà di liberare oltre 18 miliardi di euro già stanziati per il pagamento di crediti alle imprese da parte della Pubblica Amministrazione. Il provvedimento definirà le procedure di vigilanza sulla corretta erogazione de fondi disponibili. Il tutto per dare seguito all’art. 9, intitolato “tempestività dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni, contenuto nel decreto legge 1 luglio 2009, n. 78 (cd. decreto anticrisi), convertito in legge con modificazioni dalla legge di conversione 3 agosto 2009, n. 102.
Clicca qui per leggere il testo integrale
 
Torna indietro